Rieker
Come le regioni sono sopravvissute alla crisi
23.02.2011 2594

Come le regioni sono sopravvissute alla crisi

Nella maggior parte delle regioni della Federazione Russa, la crescita della produzione è stata registrata nel 2010, la situazione con budget e disoccupazione è migliorata. Ma non ci sono ancora abbastanza investimenti, l'aumento del debito e l'inflazione sono preoccupati, riferisce il ministero dello Sviluppo regionale.

Secondo il ministero, nel 2010 la crescita della produzione è stata osservata in 79 regioni su 83 (la produzione media nazionale è cresciuta dell'8,2%), mentre un anno prima è stato registrato un calo di questo indicatore nell'80% delle entità.

Soprattutto, la produzione è cresciuta (di oltre il 20%) nelle regioni di Buriazia, Mordovia e Udmurtia, Altai e Khabarovsk, Bryansk, Kaliningrad, Kaluga, Orel e Ulyanovsk.

Il livello di produzione industriale pre-crisi è stato raggiunto solo in 39 regioni, principalmente in quelle piccole. Tra le grandi entità industriali, il livello pre-crisi è stato superato solo in 6 soggetti della federazione: Bashkortostan, Perm Territory, Irkutsk, Leningrad e Tyumen, Khanty-Mansi Autonomous Okrug, che rappresentano il 15,6% del GRP. La maggiore diminuzione dei volumi di produzione è stata osservata nella Repubblica dell'Altaj, nelle repubbliche cecena e ciuvascia, nella regione di Samara e a Mosca di oltre il 15%.

Lo sviluppo della produzione sarà limitato dalla mancanza di investimenti significativi. Solo 24 entità costituenti della Federazione Russa hanno raggiunto il livello di investimento pre-crisi. La maggiore crescita degli investimenti è stata osservata nelle regioni agroindustriali del 25,9%. In Russia, il tasso di crescita degli investimenti nel corrispondente periodo del 2008 è stato dell'82,2%.

Secondo i risultati del 2010, l'inflazione nella Federazione Russa è stata dell'8,8%. Il tasso di inflazione russo medio è superato in 51 entità costituenti della Federazione. Il più importante è stato l'aumento dei prezzi dei prodotti alimentari. Nel 2010, ha più che raddoppiato quello del 2009.

Il tasso di disoccupazione registrato nel 2010 è stato pari al 2,1% della popolazione economicamente attiva. Una riduzione della disoccupazione nel 2010 è stata rilevata in 80 regioni.

I meno disoccupati si trovano in oltre milioni di città, regioni di combustibile e varie specializzazioni, con un'alta percentuale di ingegneria meccanica e regioni agroindustriali. Soprattutto nelle repubbliche del Caucaso settentrionale e nelle regioni di specializzazione metallurgica.

All'inizio dell'anno, 20 entità costituenti della Russia avevano un budget in deficit (nel 2009, 59 regioni avevano un budget in deficit). Il più grande deficit di bilancio è stato registrato nella regione di Mosca: 20,7 miliardi di rubli. e Mosca 20,1 miliardi di rubli.

Nel 2010, in tutta la Federazione Russa, il volume del debito pubblico ammontava a 1 trilione di 095,5 miliardi di rubli (il 24,7% in più rispetto al 2009). In 12 regioni, il volume del debito pubblico è aumentato di oltre 2 volte.

In generale, secondo i risultati del 2010, la situazione socio-economica è stata riconosciuta soddisfacente in 33 regioni (in 24 la posizione è migliore della media nazionale, in 9 è molto migliore). Inoltre, in 50 entità costituenti della Federazione la situazione è peggiore della media nazionale. Lo Yamalo-Nenets Autonomous Okrug si è mostrato il migliore di tutti nel 2010, dove l'indice composito era di 115,4 pp, Kalmykia è stato il peggiore di tutti - 88,4 pp.

Il livello pre-crisi della produzione industriale è stato raggiunto solo in 39 regioni, principalmente in quelle di piccole dimensioni. Tra le grandi entità industriali, il livello pre-crisi è stato superato solo in 6 entità ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Salvatore Ferragamo ha cambiato il logo

Il marchio italiano di calzature e accessori di lusso Salvatore Ferragamo, seguendo l'ultima tendenza delle maison di alta moda, ha abbreviato il suo nome, lasciando nel logo solo il nome del suo fondatore...
23.09.2022 159

Geox ha presentato una nuova collezione alla Milano Fashion Week

Il marchio italiano Geox, noto per le sue "scarpe traspiranti" tecnologiche, continua a sviluppare e rafforzare la direzione delle scarpe eleganti nel design. Nella collezione donna della stagione primavera-estate 2023, presentata alla Milano Fashion Week,…
23.09.2022 155

A Samara aprirà il più grande grande magazzino di designer russi SLAVA

Il 24 settembre aprirà a Samara il grande magazzino SLAVA che occuperà i locali del negozio Bershka, marchio che ha smesso di commerciare in Russia. Su una superficie di 1 mq. metri, verranno presentate collezioni di marchi russi alla moda di diverse regioni ...
22.09.2022 248

ECCO ha aperto un negozio pop-up nel grande magazzino Tsvetnoy

Il nuovo spazio pop-up del marchio di calzature danese ECCO nel grande magazzino di Mosca Tsvetnoy presenta una collezione di borse e accessori Ecco Leather Goods. Il pop-up shop sarà aperto fino alle 5...
21.09.2022 197

Prada acquista una partecipazione nella conceria toscana Superior

La holding italiana del lusso Prada Group ha annunciato l'acquisizione del 43,65% del capitale della conceria toscana Superior, specializzata nella lavorazione della pelle di vitello. L'importo della transazione è...
21.09.2022 361
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio