Rieker
Chi è nuovo
25.06.2012 2063

Chi è nuovo

Un nuovo complesso commerciale e di intrattenimento con una superficie di 115 mila metri quadrati apparirà a San Pietroburgo

Il nuovo complesso commerciale e di intrattenimento (TRC) con una superficie totale di 115 mila metri quadrati. m nel distretto di Primorsky di San Pietroburgo è programmato per l'apertura nel quarto trimestre del 2014.

Il complesso, che è un centro della moda con 65mila mq. m di area affittata, sarà situato a Kolomyazhskiy proezd, 22, a un minuto dalla stazione della metropolitana Pionerskaya.

Lo sviluppatore del centro moda è la società di costruzioni "Alice", che ha cambiato il concetto originale del progetto per lo sviluppo del territorio dell'ex centro cinematografico "Rus" acquisito lo scorso anno. Inizialmente, la società intendeva costruire alloggi su questo territorio, tuttavia, sarebbe praticamente impossibile concordare un progetto residenziale secondo l'attuale politica di pianificazione urbana delle autorità, i partecipanti al mercato spiegano le azioni del promotore e il incompiuto, che è stato in piedi vicino alla metropolitana per un quarto di secolo, potrebbe "appendere" per diversi anni.

Il sito sotto il centro cinematografico incompiuto "Rus" è stato acquisito nel giugno dello scorso anno da un'organizzazione religiosa di cristiani evangelici nello spirito della "Missione" Buona Novella degli apostoli. Il costo della transazione non è stato reso noto, ma, secondo ARIN, potrebbe essere di 20-22 milioni di dollari In totale si prevedeva di costruire circa 3mila metri quadrati su un terreno di 80 ettari. m di immobili - un centro commerciale per 20 mila mq. me un complesso residenziale di classe comfort di 60mila mq. m Secondo il piano generale e le regole di uso e sviluppo del suolo, il sito apparteneva alla zona D (sviluppo commerciale con alloggi permessi condizionatamente). Ma i piani relativi agli alloggi dovevano essere abbandonati.

In qualità di inquilini, i proprietari del complesso commerciale e di intrattenimento sperano di attrarre più di 170 operatori, tra i quali ci saranno marchi federali e internazionali.

Nel centro commerciale e di intrattenimento è prevista la collocazione di un supermercato di generi alimentari, un grande magazzino di articoli per bambini, un grande magazzino di articoli sportivi, un cinema multisala e un centro fitness con una superficie totale di 13 mila metri quadrati.

Anche nel complesso ci saranno 12 concetti di cucina all'interno della food court, moderni caffè e ristoranti della città, nonché un parcheggio sotterraneo e parcheggi aperti per 1,2 mila posti auto.

Secondo Vladimir Sergunin, direttore degli investimenti e della consulenza presso Colliers International San Pietroburgo, il volume degli investimenti nel progetto del complesso commerciale e di intrattenimento ammonterà a 150-200 milioni di dollari e il periodo di rimborso sarà di almeno cinque anni.

D'altra parte, ora il Primorsky District è molto competitivo anche senza questo complesso. Questa zona è in una delle posizioni di primo piano in termini di fornitura di spazi commerciali alla popolazione, non mancano. Con un concetto davvero competente e pieno di inquilini, il progetto attirerà alcuni consumatori dall'area dello shopping della stazione della metropolitana di Komendantsky Prospekt, tuttavia, la portata del progetto comporta dei rischi, dicono gli analisti. Secondo ARIN, circa il 17% di tutti gli spazi commerciali a San Pietroburgo è concentrato nel distretto. Il livello di fornitura di spazi commerciali nel distretto di Primorsky è di 1351 mq. m per 1000 persone. La quota di locali sfitti nel distretto in media è del 3%, scrive la rivista "Trade Practice".

Apparirà a San Pietroburgo un nuovo complesso commerciale e di intrattenimento con una superficie di 115mila metri quadrati. Nuovo complesso commerciale e di intrattenimento (SEC) con una superficie totale di 115mila metri quadrati. m nel distretto di Primorsky ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Ecco Leather sta per ridimensionare la produzione di "pelle di funghi"

La conceria globale Ecco Leather, che fa parte del marchio di calzature danese Ecco, ha stretto una partnership con Ecovative per sviluppare e commercializzare materiali di micelio (struttura delle radici fibrose...
25.11.2022 357

Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, si dimette

La casa di moda italiana Gucci, parte del Gruppo Kering, ha annunciato la partenza di Alessandro Michele dalla carica di direttore creativo, che ricopriva dal 2015. Lavora come designer in azienda dal 2002…
25.11.2022 322

La fabbrica S-Tep "Shoes of Russia" può evitare il fallimento

Il calzaturificio S-Tep, parte del gruppo OR (ex Obuv Rossii), sta negoziando un accordo di pace con il suo principale creditore, ChOP Brest Plus, e quindi può evitare il fallimento, riferisce ...
24.11.2022 615

Il servizio fiscale federale vuole recuperare quasi 1,5 miliardi di rubli in detrazioni fiscali e multe da Ralf Ringer

Gli ispettorati fiscali n. 15 e n. 18 vogliono riscuotere circa 1,5 miliardi di rubli in tasse, multe e sanzioni dall'azienda calzaturiera russa Ralf Ringer. Il rivenditore sta cercando di contestare le azioni delle autorità fiscali attraverso il tribunale arbitrale di Mosca, - ...
24.11.2022 346

Il marchio di scarpe francese Both Paris ha collaborato con Yohji Yamamoto

Il 18 novembre è stata presentata un'interessante collaborazione tra il brand di scarpe francese Both Paris e il brand giapponese Yohji Yamamoto. Il risultato della collaborazione dei due brand è un modello di stivale alto unisex che attira l'attenzione dell'originale…
24.11.2022 318
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio