Rieker
Geox sbagliato
16.07.2012 1556

Geox sbagliato

Giovedì il tribunale arbitrale di Mosca ha riscontrato che la registrazione da parte dell'uomo d'affari Dmitry Sevyan del dominio geox.ru costituisce una violazione dei diritti della società calzaturiera italiana Geox SpA sui marchi e sul nome commerciale, ha dichiarato la RAPSI in tribunale.

Il tribunale ha inoltre ritenuto illegale utilizzare il nome geox sul sito Web di Sevyana per pubblicizzare beni e vietato all'imprenditore di usare questo nome nel nome di dominio in relazione ai beni coperti dal marchio Geox SpA

Allo stesso tempo, il tribunale ha rifiutato di raccogliere 100mila rubli da Sevyan e anche i requisiti per il registrar del Regional Network Information Center JSC (RSIC) sono stati respinti.

Dopo l'incontro, commentando la decisione del RAPSI, Sevyan non ha escluso che avrebbe presentato ricorso contro la decisione. "Prima contatteremo Geox", ha detto.

Un legale di Geox SpA ha affermato in aula che la violazione era collegata "non solo alla progettazione formale del sito, ma anche alla vendita parallela di beni per i quali sono stati registrati i marchi". L'attore teme che il consumatore russo possa essere indotto in errore perché il marchio GEOX è ampiamente conosciuto e l'acquirente può presumere che il sito appartenga all'azienda. Secondo l'attore, questa situazione complica anche la registrazione di un dominio simile da parte dell'azienda stessa.

Tuttavia, Dmitry Sevyan non è d'accordo con i requisiti dichiarati e ritiene che "non vi siano controversie". Ha detto che nel 2005 ha firmato un accordo per la distribuzione esclusiva dei prodotti GEOX in Russia. Il controverso dominio, ha detto, è stato acquistato e registrato con la conoscenza dell'azienda italiana, ed è stato anche preparato un accordo per trasferire questo dominio a GEOX. Sevian ha affermato di aver aperto più di 60 negozi GEOX in tutto il paese.

Tuttavia, nel 2009, l'azienda calzaturiera ha proposto un nuovo accordo di distribuzione esclusiva, con condizioni in peggioramento. Successivamente, la collaborazione delle parti è cessata, Sevyan ha suggerito di trasferire il sito Web e i negozi GEOX in cambio del recupero dei costi. Secondo l'imprenditore, la società non lo ha contattato per questo, tuttavia, Sevyan ha rifiutato di vendere il dominio ad altre persone, anche se ha ricevuto una serie di offerte.

L'imprenditore ha affermato che ora sul sito geox.ru ha offerto i resti di merci consegnate in base all'accordo di distribuzione. Sevyan è ora pronto a trasferire il suo dominio su GEOX se si rivolge a lui con tale offerta.

Giovedì, Sevyan ha voluto trasferire alla corte la corrispondenza con la direzione di Geox per provare le sue parole. Ma il giudice Elena Khailo, non ha potuto allegare i documenti al caso, poiché erano in una lingua straniera e l'imputato non ha tradotto le lettere.

La società italiana aveva precedentemente chiesto al tribunale, come misura provvisoria, di vietare a Sevyana di trasferire il diritto di amministrare il dominio geox.ru a persone diverse da Geox SpA e di trasferire il nome di dominio a un altro registrar, temendo che il dominio sarebbe stato trasferito ad altre persone. Tuttavia, il giudice Elena Hailo ha rifiutato questo, poiché ha ritenuto che la posizione di Geox SpA fosse insufficientemente motivata e basata su ipotesi.

Attualmente, la scritta GEOX Respira si trova sul sito Web geox.ru e le scarpe in vendita sono realizzate da un'azienda italiana, scrive retailer.ru.

La società Geox è stata fondata nei primi anni '90 del secolo scorso; dal 2004, le sue azioni sono state quotate in borsa italiana. L'azienda è impegnata nella creazione, produzione e commercializzazione di abiti e scarpe da uomo, donna e bambino in tutto il mondo, utilizzando come base di partenza le tradizioni e le idee italiane sullo stile.

Il tribunale arbitrale di Mosca giovedì ha riscontrato che la registrazione da parte dell'uomo d'affari Dmitry Sevyan del dominio geox.ru costituisce una violazione dei diritti della società calzaturiera italiana Geox SpA sui marchi e sul nome commerciale, ...
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

Birkenstock in vendita

Il marchio tedesco Birkenstock, di proprietà della famiglia fondatrice, è alla ricerca di nuovi proprietari. Attualmente, i fondi di private equity CVC Capital Partners e Permira sono già interessati all'acquisto del marchio. L'azienda tedesca ha un valore di oltre 4 miliardi di euro.
25.01.2021 134

Nicholas Kirkwood rilascia la collezione di scarpe originale per l'inizio dell'Anno del Bue

Il designer di scarpe britannico Nicholas Kirkwood celebra l'inizio dell'Anno del Bue con una capsule collection di scarpe con la famosa serie di mucche di Andy Warhol.
25.01.2021 102

Goat, il più grande sito di rivenditori di sneaker al mondo, riceve investimenti da Artémis holding

Artémis (holding guidata da François-Henri Pinault, CEO del Gruppo Kering) è diventato un investitore strategico nel Goat Group, che possiede la più grande piattaforma di sneaker online al mondo.
25.01.2021 96

Crocs ha rilasciato una collaborazione con il musicista francese Vladimir Koshmar

Le immagini di una maschera-teschio, un cuore e un'iscrizione con il nome dell'artista sono diventati gli elementi distintivi del design dei nuovi zoccoli, realizzati in collaborazione tra Crocs e il musicista francese Vladimir Koshmar.
21.01.2021 260

Nike fa causa a quasi 600 siti di sneaker negli Stati Uniti

Il gigante dello sport americano Nike ha citato in giudizio 589 siti Web per la presunta vendita di versioni false di scarpe Nike e Converse online.
21.01.2021 321
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio