Rieker
I calzolai si sono lamentati con Yanukovich per le pressioni sulle importazioni
03.11.2011 2334

I calzolai si sono lamentati con Yanukovich per le pressioni sulle importazioni

I produttori di scarpe ucraini hanno fatto appello al Presidente dell'Ucraina con una richiesta di eliminare le violazioni di massa dei principi di concorrenza leale nell'importazione di scarpe.

Как говорится в обращении Укркожобувьпром, «нарушения добросовестной конкуренции при импорте обуви наносит значительный вред отечественным производителям, ограничивает их возможности для развития производства и может привести к потере десятков тысяч рабочих мест».

Secondo i rappresentanti della lega, i prodotti delle fabbriche ucraine vengono espulsi dal mercato interno. Questo, hanno detto, è il risultato di massicce importazioni di scarpe a prezzi di dumping o sotto prezzo. Nel 2010, quasi 122 milioni di paia sono state legalmente importate con un valore doganale medio non realistico di $ 3,5 per coppia. L'aumento del valore in dogana a $ 7 nei 2011 mesi del 4,5 non migliora la situazione, poiché nell'ultimo anno i prezzi dei materiali di base per calzature sono aumentati del 20-40%, afferma la nota. Quindi, il costo di produzione di un paio di scarpe di cuoio in Ucraina è di almeno $ 20, con solo una frazione dello stipendio dei lavoratori nei costi di produzione superiore a $ 5.

Per il mancato pagamento dei pagamenti dovuti durante lo sdoganamento, le merci importate sul mercato ottengono un vantaggio di prezzo di almeno il 30-50% e il bilancio statale perde miliardi di grivna, i produttori di scarpe considerati nella lega. Per questo motivo, la quota di scarpe ucraine nel mercato del paese è solo del 15-20%. Secondo le stime di Ukrkozhobuvprom, il volume annuale di questo mercato nei prezzi al dettaglio è di 25 miliardi di grivna.

In Ucraina ci sono quasi 1500 fabbriche di scarpe che offrono lavoro a un massimo di 30 mila persone. A causa della sostituzione delle importazioni, l'industria, secondo i produttori di scarpe, può aumentare il numero di dipendenti (anche nei settori correlati) a 100 mila.

Lavorando in condizioni di forte concorrenza, l'industria calzaturiera, hanno affermato i produttori di scarpe in un messaggio, richiede un costante aggiornamento delle attrezzature tecnologiche importate al 100%, nonché l'acquisto di materiali moderni, alcuni dei quali anche importati. A questo proposito, i rappresentanti della lega propongono di introdurre un'esenzione temporanea dell'importazione di attrezzature dall'IVA, nonché un differimento di 90 giorni dell'IVA sull'importazione di materiali che non sono prodotti in Ucraina.
 
Inoltre, i produttori di scarpe ritengono opportuno, tra le altre cose, abolire la certificazione obbligatoria delle scarpe per bambini, che, secondo loro, non viene utilizzata in nessun paese del mondo, "non porta alcun beneficio ai bambini, ma è solo uno strumento di pressione sul produttore da parte delle autorità di controllo e stimola corruzione ". Lo ha riferito l'agenzia di stampa LigaBusinessInform.

I produttori di scarpe ucraini hanno fatto appello al Presidente dell'Ucraina con una richiesta di eliminare le violazioni di massa dei principi di concorrenza leale nell'importazione di scarpe.
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

Rospotrebnadzor non prevede la chiusura totale delle attività a Mosca

Rospotrebnadzor ha affermato che gli affari a Mosca non saranno completamente chiusi, ma verranno effettuati controlli a campione per rispettare le misure restrittive prescritte, - ha detto Elena Andreeva, capo del dipartimento Rospotrebnadzor a Mosca ...
29.10.2020 152

Le vendite e i profitti di Puma QXNUMX tornano ai livelli pre-crisi

Nel terzo trimestre del 2020, Puma è riuscita a recuperare vendite e profitti, ma l'inasprimento della situazione epidemica in tutto il mondo sta costringendo l'azienda a essere cauta nelle sue previsioni per i prossimi mesi, scrive Footwearnews.com.
29.10.2020 141

Wildberries celebra la crescita dei prodotti del segmento premium sulla sua piattaforma

Secondo i risultati del 3 ° trimestre del 2020, il fatturato dei prodotti premium è aumentato del 109% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, le vendite a pezzi sono aumentate del 97% su base annua '', ha affermato Wildberries in un rapporto analitico.
29.10.2020 235

Gosha Rubchinskiy x adidas hanno rilasciato una nuova serie di sneakers

L'ultima collaborazione Gosha Rubchinskiy x adidas è un mix di materiali come pelle scamosciata, sintetici, mesh, neoprene, ripstop e dettagli riflettenti.
28.10.2020 320

Westfalika ha aggiornato la sua applicazione mobile

La catena di vendita al dettaglio Westfalika, parte del gruppo di società Obuv Rossii, ha lanciato una nuova versione della sua applicazione mobile.
27.10.2020 292
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio