Soho
WORTMANN investe oltre 100 milioni di euro nello sviluppo del marchio Tamaris
17.02.2012 3713

WORTMANN investe oltre 100 milioni di euro nello sviluppo del marchio Tamaris

L'investimento record verrà utilizzato per sviluppare un marchio internazionale nei prossimi anni e rappresenterà il prossimo passo verso il rafforzamento dell'immagine di Tamaris come "Brand No. 1" in Europa. 

Lo slogan Tamaris va TV è stato introdotto in Belgio, Paesi Bassi, Danimarca e Austria! (Tamaris conquista la televisione!). Pertanto, in questi paesi, la pubblicità cartacea e esterna, che si è già dimostrata pratica, sarà integrata da un altro media con un vasto pubblico. Tamaris lancerà la sua campagna pubblicitaria facilmente riconoscibile rivolta all'utente finale in Polonia, Svezia, Norvegia e Francia. La pubblicità sarà collocata nelle riviste patinate più popolari e sui poster nelle grandi città di questi paesi. 

Il lancio della campagna pubblicitaria su larga scala di Tamaris in questi importanti mercati europei è previsto per la prossima stagione autunno-inverno 2012/2013. In Germania dall'agosto di quest'anno, oltre alle note pubblicità stampate, poster e pubblicità televisive, su Internet verrà lanciata una campagna pubblicitaria su larga scala, in cui la pubblicità verrà posizionata su tutti i portali pertinenti.    

"Collaborare con i nostri clienti e supportare i nostri partner di vendita al dettaglio è sempre stata la nostra massima priorità", affermano Jens Beining e Horst Wortmann, Managing Partner della società in accomandita della holding di calzature Wortmann. L'intenso sviluppo del marchio Tamaris è la chiave del successo garantito da Wortmann ai suoi partner commerciali. “La decisione di adottare un budget di 100 milioni di dollari che verrà utilizzato per sviluppare il marchio nei prossimi anni è la più grande decisione di budget nella storia dell'azienda. Siamo convinti che questo investimento a supporto dei nostri clienti nell'area vendite diventerà estremamente importante ". Ultimo ma non meno importante, questo vale per numerosi monoshop e zone a marchio Tamaris. Vengono conclusi accordi contrattuali con 208 negozi e 465 partner di sistema in tutto il mondo. Grazie ad attività promozionali come enormi poster e un concetto pubblicitario unico in televisione, milioni di donne sono già diventate fedeli fan di questo marchio di moda. 

La base per lo sviluppo intensificato della campagna sarà anche un concetto unico e facilmente riconoscibile di comunicazione del marchio in futuro. L'immagine di una scarpa su sfondo bianco non lascerà dubbi sulla sua origine. “Scarpe da star! La presentazione unicamente laconica continuerà in tutti i mercati internazionali. Il concetto di pubblicità è globale, la selezione di modelli pubblicitari appropriati è locale ", spiega Bining. Numerose ricerche di mercato e sui media hanno dimostrato che una presentazione del marchio coerente e coerente è la chiave del successo del marchio. Tamaris è attualmente considerato uno dei marchi più famosi e particolarmente attraenti nelle industrie leader in Germania.

“Il futuro appartiene ai marchi. Negli ultimi anni, la loro importanza nella mente degli acquirenti è aumentata in modo significativo. Le richieste dei consumatori sono aumentate. I marchi simboleggiano fiducia, qualità e valore affidabile. Investire nello sviluppo futuro del marchio Tamaris è la nostra massima priorità. I marchi comprovati sono essenziali per la sopravvivenza nel settore della vendita al dettaglio ", afferma Jens Bining.    

L'investimento record sarà utilizzato per sviluppare un marchio internazionale nei prossimi anni e sarà un altro passo verso il rafforzamento dell'immagine di Tamaris come "Brand No. 1" in ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Ecco Leather sta per ridimensionare la produzione di "pelle di funghi"

La conceria globale Ecco Leather, che fa parte del marchio di calzature danese Ecco, ha stretto una partnership con Ecovative per sviluppare e commercializzare materiali di micelio (struttura delle radici fibrose...
25.11.2022 358

Il direttore creativo di Gucci, Alessandro Michele, si dimette

La casa di moda italiana Gucci, parte del Gruppo Kering, ha annunciato la partenza di Alessandro Michele dalla carica di direttore creativo, che ricopriva dal 2015. Lavora come designer in azienda dal 2002…
25.11.2022 322

La fabbrica S-Tep "Shoes of Russia" può evitare il fallimento

Il calzaturificio S-Tep, parte del gruppo OR (ex Obuv Rossii), sta negoziando un accordo di pace con il suo principale creditore, ChOP Brest Plus, e quindi può evitare il fallimento, riferisce ...
24.11.2022 616

Il servizio fiscale federale vuole recuperare quasi 1,5 miliardi di rubli in detrazioni fiscali e multe da Ralf Ringer

Gli ispettorati fiscali n. 15 e n. 18 vogliono riscuotere circa 1,5 miliardi di rubli in tasse, multe e sanzioni dall'azienda calzaturiera russa Ralf Ringer. Il rivenditore sta cercando di contestare le azioni delle autorità fiscali attraverso il tribunale arbitrale di Mosca, - ...
24.11.2022 346

Il marchio di scarpe francese Both Paris ha collaborato con Yohji Yamamoto

Il 18 novembre è stata presentata un'interessante collaborazione tra il brand di scarpe francese Both Paris e il brand giapponese Yohji Yamamoto. Il risultato della collaborazione dei due brand è un modello di stivale alto unisex che attira l'attenzione dell'originale…
24.11.2022 318
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio