Assortimento di negozi di scarpe: nuovi approcci. Formula di assortimento VS matrice di assortimento
19.06.2019 20393

Assortimento di negozi di scarpe: nuovi approcci. Formula di assortimento VS matrice di assortimento

Gli approcci alla formazione della matrice dell'assortimento sono cambiati radicalmente. Se cinque anni fa, molte società di vendita al dettaglio stavano solo imparando a costruire una matrice di assortimento, al giorno d'oggi il 99% delle aziende del settore lo sta facendo senza fallo. Pertanto, oggi i rivenditori efficaci sono interessati non solo alla tecnologia di costruzione di una matrice di assortimento, ma alla sua ottimizzazione e miglioramento. Questo articolo discuterà la metodologia unica del "gruppo di consulenza" Fashion Formula Group, che consente di vedere l'assortimento "in modo chiaro", consente ai dipendenti della linea di vedere l'assortimento dall'alto, come fa il proprietario dell'azienda, e mostra anche i parametri strategici nei gruppi di assortimento business.

Galina Kravchenko Galina Kravchenko -

esperto di tendenza indipendente. Specializzata nello sviluppo di collezioni commerciali di abbigliamento e calzature, gestione dell'assortimento in catene di vendita al dettaglio e aziende all'ingrosso. Introduce l'esperienza internazionale nello sviluppo di prodotti di moda nella pratica delle aziende russe. Realizzati con successo progetti di consulenza e formazione per aziende dei segmenti Abbigliamento e Calzature, tra cui: Unichel, Econika, SALAMANDER, Kotofey, Lamoda, Otto Group, Gretta (catena retail ELEGANZZA), Leo Ventoni, Luxottica, Gloria Jeans, Holding Center, Oodji (ALMEO GROUP, Kazakhstan), Sportmaster, Shop&Show TV channel, 1001 DRESS, Sela, Wild Orchid, Conte e altri. Autore e relatore di una serie di workshop formativi e di un corso di lezioni sulla gestione dell'assortimento e le tendenze della moda. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni su testate b2b: Shoes Report, PROfashion, FashionUnited, Fashion Magazin, Direttore Generale, ecc.

Perché è necessario suddividere l'assortimento in gruppi?

La rilevanza di questo problema sorge quando il numero di articoli diventa così grande che diventa semplicemente impossibile tenerli in memoria. È quindi necessario generalizzare, ovvero l'assegnazione di gruppi di articoli secondo un criterio comune. In caso contrario, i rapporti sulle vendite assomigliano a un "foglio" infinito di articoli. E se nella tua attività non ci sono solo scarpe, ma anche borse, cinture, accessori, allora infiniti tavoli multilinea diventeranno illeggibili e non informativi nella pratica. Inoltre, ulteriori manipolazioni e il ricaricamento di una grande quantità di dati richiedono molto tempo dai dipendenti, e spesso il quadro statistico reale può essere distorto a causa di errori dell '"azionamento manuale". Questo problema è particolarmente acuto per le aziende multimarca con un assortimento di oltre 20 marchi e / o più di 2-000 articoli.

Strutturare l'assortimento utilizzando la tecnica FCG consente di mostrare un ritratto accurato del gruppo di assortimento comprensibile a tutti i dipendenti. Ogni riga e cella nella matrice dell'assortimento non è più anonima. La forma matrice dell'assortimento stessa diventa un'unica forma di gestione dei rapporti e dell'assortimento in vari processi e divisioni dell'azienda.

I principi stabiliti nella metodologia FCG "Assortment Formula" consentono di spostare gli obiettivi KPI di un'azienda in gruppi di assortimento. E devi iniziare dal livello superiore, generale, scendendo gradualmente verso il basso (articoli, nomi, tipi di assortimento). È questo approccio che ti permette di vedere la gamma dall'alto, considerando ogni gruppo come un contributo al risultato totale.

Cosa ti aiuta a vedere l'assortimento dall'alto?

Una struttura di assortimento strategico efficace è costituita da sette raggruppamenti di modelli / articoli che possono essere inclusi in un documento strategico:

  • Gruppo merceologico
  • Gruppi di età e genere
  • Gruppi di stile
  • Gruppi a rischio
  • Temi / stagionalità delle capsule
  • Tipi di assortimento
  • Nome (specifica del tipo di assortimento)

Ogni azienda costruisce le sue correlazioni e proporzioni tra i gruppi di assortimento. Parlando in linguaggio matematico, nella formula dell'assortimento, i gruppi sono costanti e gli indicatori di struttura di ciascun parametro sono variabili. Strutturare l'assortimento di scarpe secondo i sette principi precedenti ci consente di ottimizzare i suoi indicatori di prestazione, oltre a riflettere il suo posizionamento e le competenze chiave nella sua struttura.

Cosa significa ogni gruppo?

1. Gruppo merceologico. Collega gli articoli secondo il principio di utilizzo da parte dell'acquirente e il metodo di produzione. Esempi di gruppi di prodotti:

  • abbigliamento
  • scarpe
  • сумки
  • la cintura
  • перчатки
  • sciarpe / impacchi
  • шапки
  • altri articoli in pelle
  • bigiotteria
  • calzetteria
  • белье
  • costumi da bagno
  • cosmetici per calzature e prodotti per la cura

L'allocazione accurata e corretta dei gruppi di prodotti consente di vedere con precisione il potenziale di sviluppo del gruppo, valutare la risorsa temporanea dei dipendenti per lavorare con ciascun gruppo e anche identificare con precisione il budget di acquisto.

2. Età e gruppo di genere (PVG). Un gruppo di articoli destinati a un'età e un genere specifici di CA. Le differenze principali tra età e gruppi sessuali sono le gamme di dimensioni, i disegni, i requisiti di composizione del materiale e le combinazioni di colori. Il gruppo di età e sesso nell'assortimento del marchio di calzature riflette il posizionamento di marketing dell'azienda verso un pubblico specifico, poiché l'offerta della gamma di assortimenti dipende da questo.

In ciascuno dei gruppi di prodotti, vengono stabilite le proporzioni di tutte le fasce d'età e di genere. Ad esempio: scarpe da donna, da uomo, per bambini; borse da donna; pelletteria per uomo e donna.

3. Gruppi di stili. Questo gruppo è particolarmente importante per i formati multimarca e i negozi di scarpe di grandi dimensioni. La selezione di linee e stili consente di dimostrare il posizionamento dell'azienda, per mostrare all'acquirente un "ritratto" dell'assortimento. Questo viene fatto raggruppando le scarpe per linee / stili in aree separate. Aiuta inoltre l'acquirente a comprendere immediatamente in che modo il tuo negozio è diverso dagli altri.

4. Stagionalità o capsule. Questo gruppo consente di stabilire la percentuale di consegne di assortimenti durante la stagione e di mostrare le caratteristiche della domanda stagionale. Di norma, i gruppi di stagionalità vengono utilizzati nel segmento di massa delle scarpe. Quindi, ad esempio, nella stagione dei saldi da agosto a gennaio, l'assortimento comprende scarpe per tutte le stagioni, per la mezza stagione e per l'inverno. Nella stagione dei saldi da febbraio a luglio: scarpe per tutte le stagioni, mezza stagione ed estive.

5. Gruppi a rischio. Combina la progettazione di modelli in termini di prevedibilità delle loro vendite e il potenziale per la formazione di residui. Di norma, si distinguono tre gruppi di rischio: driver del volume, must have, ad alto rischio.

6. Tipo di assortimento. Per le scarpe, questi sono i tipi di assortimento specificati in GOST: scarpe basse, stivali, scarpe, sandali, stivali. Tuttavia, in pratica, le aziende di calzature stanno ampliando questa classificazione aggiungendo funzionalità significative del prodotto. Quindi, nelle scarpe basse indicano le caratteristiche del design, ad esempio: oxford, scarpe da ginnastica, scarpe da ginnastica, monaci. Per le scarpe da donna, è importante indicare l'altezza del tallone e il design, ad esempio: décolleté con tacco di 10 cm, scarpe con tacco di 5 cm, scarpe Mary Jane (design con cinturino alla caviglia) su un tacco di 3 cm.

Questa pratica suggerisce che la tabella tradizionale dei tipi di scarpe non è più sufficiente e un approccio più dettagliato, un raggruppamento più dettagliato sono importanti. Il nome è una descrizione dettagliata del modello, che l'azienda utilizza come livello più basso di raggruppamento di articoli. Di seguito è riportato solo SKU *, o il numero dell'articolo, il codice prodotto personale.

Il nome può contenere una o più caratteristiche dalla descrizione completa dell'articolo. Queste caratteristiche non vengono identificate casualmente, ma sulla base di un'analisi dettagliata delle vendite, al fine di evidenziare e sviluppare le competenze dell'azienda. Le caratteristiche più popolari per una descrizione dettagliata del tipo di assortimento utilizzato nel nome:

  • caratteristiche progettuali del modello;
  • materiale superiore;
  • forma suola / tacco;
  • dimensioni, completezza.

Quando si utilizzano i sette principi di strutturazione dell'assortimento utilizzando la metodologia FCG "Assortment Formula", la forma tabellare della matrice mostra i parametri strategici e operativi dell'azienda e le loro relazioni (quote e rapporti negli indicatori KPI) nell'assortimento.

Strategia e reattività

PARAMETRI DI BUSINESS STRATEGICI VISUALIZZATI NELLA GAMMA DI ASSORTIMENTO:

  • Offerta assortimento - Gruppi di prodotti, sesso e fasce di età;
  • Posizionamento dell'azienda, DNA stilistico del marchio - gruppi stilistici;
  • Il grado di innovazione / rischiosità del prodotto e la strategia per lavorare con le tendenze della moda sono gruppi di rischio;
  • Posizionamento dello stile e differenza rispetto alla concorrenza: gruppi / linee di stile.

PARAMETRI DI BUSINESS OPERATIVI (STAGIONALI) VISUALIZZATI NELLA GAMMA DI ASSORTIMENTO:

  • Caratteristiche della domanda stagionale e sue fluttuazioni - Gruppi di stagionalità;
  • Caratteristiche della gamma di modelli - Tipi di assortimento e nome.

La logica di strutturazione dell'assortimento passa all'algoritmo di pianificazione dell'inventario e al budget di approvvigionamento:

  • Fase 1: concordare indicatori per gruppi di livello strategico;
  • Fase 2: indicatori di coordinate per gruppi di livelli tattici.

Quando si pianifica e si gestisce l'assortimento al fine di esaminare il negozio "dall'alto", è importante pianificare inizialmente l'inventario, il budget di acquisto e gli indicatori KPI del livello superiore e strategico: gruppo di prodotti, gruppi di età e genere, gruppi di stile, gruppi di rischio. Ciò consente di visualizzare nell'assortimento e "digitalizzare" nelle statistiche i parametri strategici chiave dell'azienda: offerta dell'assortimento, posizionamento dell'azienda, vantaggi competitivi.

Inoltre, è già necessario realizzare, dettagliare e abbassare a livello operativo questi indicatori chiave come piani stagionali per gruppi di assortimento: stagioni, tipi, nomi. Questa tecnica è considerata in dettaglio nel corso del Fashion Consulting Group "Fashion Assortment Management".

Questo articolo è stato pubblicato nel numero 151 della versione stampata della rivista.

Gli approcci alla formazione della matrice dell'assortimento sono cambiati radicalmente. Se cinque anni fa, molte società di vendita al dettaglio hanno imparato a costruire una matrice di assortimenti, oggi lo fanno in ...
3.59
5
1
4
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Specifiche della gestione dell'assortimento di scarpe su marketplace e punti di crescita

Una delle domande più urgenti per molti rivenditori di scarpe oggi è se entrare nel mercato o aspettare, e se aspettano, allora cosa? Esperta SR nel lavoro con assortimento, analisi e gestione delle categorie Emina Ponyatova...
11.01.2024 2951

5 modelli di scarpe di marchi russi per Capodanno

Gli analisti della piattaforma online Lamoda notano quest'anno un crescente interesse tra gli utenti russi per l'abbigliamento, le scarpe e gli accessori festivi. In risposta alla richiesta, i marchi di scarpe russi si sono affrettati a rilasciare capsule collection natalizie e offrire...
26.12.2023 3365

Cosa considerare quando si espande l'assortimento di un negozio di scarpe per includere l'abbigliamento

Il 2022 è stato un punto di svolta per tutti e ha portato forti cambiamenti in tutti i settori. I fornitori, i produttori, il mercato delle materie prime, la logistica, persino i software e i mezzi di comunicazione familiari hanno cominciato a richiedere un nuovo approccio ed elaborazione. Discutiamone...
15.11.2023 3444

Come applicare correttamente la gestione delle categorie nella gestione dell'assortimento di scarpe per il marketplace

Lo strumento di gestione dell'assortimento "Gestione delle categorie" sta guadagnando slancio e quasi tutti gli uomini d'affari della moda hanno implementato la gestione delle categorie o delineato un piano per la sua implementazione. La gestione delle categorie (CM) è esattamente questo...
26.09.2023 4310

Bertsy: cosa cercare quando si sceglie un modello

Bertsy e gli stivali tattici stanno diventando calzature sempre più rilevanti, e non solo a causa dell'inizio della stagione di caccia. In Russia ci sono diverse dozzine di imprese che producono questo tipo di calzature. Oleg ZENDEN Vice capo tecnologo...
05.05.2023 8232
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio