La Russia introdurrà il sistema esentasse nel 2012
29.12.2011 2429

La Russia introdurrà il sistema esentasse nel 2012

A partire dal 2012, in Russia funzionerà un sistema esentasse, grazie al quale i turisti stranieri che acquistano merci nei negozi nazionali saranno in grado di restituire l'imposta sul valore aggiunto (IVA), riferisce Lenta.ru. In primo luogo, il sistema esentasse funzionerà a Mosca e San Pietroburgo, e successivamente a Sochi. Il programma non si applicherà ai cittadini della Bielorussia e del Kazakistan, membri dell'Unione doganale insieme alla Russia.

Come ha chiarito la direttrice del progetto Russia esente da imposte Olga Maksimova, 200 rivenditori entreranno a far parte del programma entro sei mesi. Ha osservato che i turisti saranno in grado di restituire l'IVA sull'acquisto di abbigliamento, scarpe, elettronica, souvenir e cibo.
I negozi partecipanti saranno contrassegnati con un'icona speciale. I documenti per i rimborsi IVA emessi da un turista possono essere inseriti dopo aver superato la dogana in aeroporto nella cassetta postale di questa azienda. L'IVA verrà trasferita su una carta bancaria o tramite assegno all'indirizzo del cliente entro tre mesi. L'importo minimo dell'assegno per ricevere esentasse sarà di 10 mila rubli. I turisti potranno richiedere il rimborso dell'IVA con un'aliquota del 15% in caso di acquisto di beni ordinari e dell'8% in caso di acquisto di bambini.

Il sistema esente da imposte opera nella maggior parte dei paesi sviluppati. Con esso, puoi restituire dal 7% al 20% dell'importo dell'acquisto, a seconda dell'importo dell'IVA in un determinato paese.
 Dal 2012 un sistema esente da imposte funzionerà in Russia, grazie al quale i turisti stranieri che acquistano merci nei negozi nazionali saranno in grado di restituire l'imposta sul ...
5
1
Valutazione

Ultime notizie

Chloé torna agli anni '70 e include le zeppe nella collezione

Zeppe, zoccoli, scarpe con frange, sandali in pelle e zoccoli borchiati abbinati al denim in abiti e gonne lunghe con volant: ecco come è apparsa la collezione Chloé autunno 2024 sulla passerella della Fashion Week di...
01.03.2024 272

In calo i volumi di produzione delle calzature in Italia

Secondo i dati del Centro Formazione Confindustria Moda, nel 2023 in Italia sono state prodotte 148 milioni di paia di scarpe, l’8,6% in meno rispetto all’anno precedente. Inoltre, questa cifra è lontana dai 179 milioni di coppie che erano...
29.02.2024 250

Wildberries costruirà un grande centro logistico in Carelia

Wildberries costruirà un centro logistico a Petrozavodsk. Può diventare il più grande centro logo per un rivenditore online nella regione nordoccidentale, riferisce RBC...
28.02.2024 396

Adidas continua a rilasciare prodotti con il marchio Yeezy

La tedesca Adidas ha annunciato ulteriori rilasci della sua gamma Yeezy, con una serie di prodotti esistenti che saranno resi disponibili a livello globale in più fasi nelle prossime settimane, scrive...
28.02.2024 390

Street Beat ha aperto un negozio a Tula

La catena di negozi Street Beat ha aperto per la prima volta un negozio a Tula nel centro commerciale Gostiny Dvor. La superficie del negozio è di 300 mq. metri.
27.02.2024 505
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio