Un negozio online ha bisogno dell'omnichannel?
10.10.2023 3887

Un negozio online ha bisogno dell'omnichannel?

Secondo gli esperti, l'assortimento di negozi offline e online dovrebbe essere diverso, perché il loro pubblico target è diverso. Qual è la differenza tra il pubblico target di un normale negozio al dettaglio e il suo clone online? Un negozio online ha bisogno dell’omnichannel? Quali somiglianze e differenze esistono tra un negozio offline e uno online? A queste domande risponde la professionista esperta SR in tecnologie aziendali nel commercio al dettaglio Natalya Chinenova

Natalia Chinenova Natalia Chinenova -
Natalya Chinenova, consulente capo per le tecnologie aziendali nella vendita al dettaglio presso Fashion Consulting Group.

@fcgmedia

Il pubblico di destinazione (TA) di un negozio offline e di un sito di e-commerce è diverso.

In un negozio offline, il pubblico di destinazione è un pubblico di potenziali consumatori di qualsiasi prodotto o servizio. Questo è il pubblico a cui sono principalmente rivolte le comunicazioni di marketing. Sarà suddiviso in base a caratteristiche demografiche, geografiche, economiche, psicografiche e di altro tipo, nonché qualità comportamentali: l'idea di "qualità" dei beni, comunicazione e canali di comunicazione, motivazione all'acquisto, metodi e metodi di effettuare un acquisto, preferenza per il luogo di acquisto.

Se parliamo del pubblico target dell'e-commerce, allora si tratta di un gruppo di persone che molto probabilmente saranno interessate all'offerta e acquisteranno prodotti specifici. Il mercato di riferimento sono gli utenti finali che potrebbero non essere il pubblico di destinazione di un particolare prodotto, ma potrebbero acquistarlo.

Per rispondere alla domanda se un negozio online abbia bisogno di omnicanale, è necessario capire quali somiglianze e differenze esistono tra un negozio al dettaglio offline e online.

In un negozio offline l'acquisto e la vendita di beni per uso personale avviene da parte del consumatore finale attraverso un'area vendita attrezzata. In un negozio online, l'acquisto e la vendita per un utente personale ai consumatori finali avviene attraverso una piattaforma digitale (sito web).

Se si considera la copertura dei clienti, offline si tratta dei residenti di un microdistretto entro un raggio di 1,5 metri quadrati attorno al punto vendita per la vendita al dettaglio di strada, dei visitatori di un centro commerciale specifico per i negozi in un centro commerciale e del pubblico target di un marchio specifico. Online, la portata degli acquirenti è rappresentata da tutti gli utenti di Internet, acquirenti le cui esigenze sono soddisfatte in un determinato momento da una specifica unità di merce e dal pubblico target di un determinato marchio.

La disponibilità di un negozio offline è limitata dalla comodità del trasporto o dalla distanza a piedi, dagli orari di apertura e da ordini, leggi e regolamenti governativi. La disponibilità di un negozio online, al contrario, non è in alcun modo limitata. Il negozio online è operativo 25 ore su 7, 365 giorni su XNUMX, XNUMX giorni all'anno, ed è accessibile da qualsiasi dispositivo - computer, tablet, telefono - e ovunque, indipendentemente dalla posizione del consumatore.

Tenendo conto delle peculiarità delle vendite al dettaglio offline, tutte le consegne vengono effettuate principalmente ai negozi al dettaglio dell’azienda. L'assortimento di ciascun punto vendita della stessa catena può e deve essere diverso. Il collegamento unificante è la scrittura a mano, i modelli di base e i fattori trainanti delle vendite.

L'assortimento di negozi offline e online dovrebbe essere diverso. Offline, la gamma di prodotti corrisponde allo status sociale del pubblico target. Il numero dei prodotti è limitato dalla capacità del punto vendita e il suo aggiornamento e rifornimento deve avvenire almeno una volta al mese.

Offline, è importante spostare rapidamente i colori eliminati, i modelli unici e gli outsider delle vendite verso altri canali di distribuzione. Le promozioni e le attività di promozione delle vendite devono essere svolte secondo il piano di calendario.

Il catalogo del proprio negozio online contiene l'intera gamma di prodotti dell'azienda, indipendentemente dalla stagione. L'aggiornamento, ovvero lo spostamento della merce nelle prime righe del catalogo, dovrebbe avvenire almeno una volta ogni due settimane in base al meteo e al comportamento dei concorrenti. La circolazione di merci disponibili in una gamma completa di colori e taglie verso altri canali di distribuzione è consentita se il fatturato di un'unità di merce supera i 180 giorni di vendita.

Le rimanenze singole, i colori e le misure fustellate vengono spostati a fine stagione su altri canali di distribuzione. Le promozioni e gli eventi vengono effettuati in conformità con il comportamento dei concorrenti online, dei mercati, degli scopi e degli obiettivi del negozio online stesso e per attirare nuovi clienti.

Foto: Ekonika AI 2022/23

Secondo gli esperti, l'assortimento di negozi offline e online dovrebbe essere diverso, perché il loro pubblico target è diverso. Qual è la differenza tra il pubblico target di un normale negozio al dettaglio e...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

Vendite tramite marketplace. Punti di crescita e insidie

Negli ultimi anni, i mercati sono cresciuti attivamente, sottraendo quote alla vendita al dettaglio offline. E i marchi di scarpe sono ansiosi di vendere i propri prodotti attraverso queste piattaforme online, sperando di guadagnare molto di più e ampliare la propria attività. I mercati sono davvero...
27.05.2024 2633

Omnichannel sugli scaffali. Che cos'è, a quali aziende è adatto e dovrebbero seguire questa tendenza?

Le tecnologie che utilizziamo nella vita e negli affari si stanno sviluppando rapidamente: solo negli ultimi 10 anni sono comparsi molti nuovi canali di vendita e di comunicazione con il pubblico. Questo progresso influenza il comportamento dei consumatori in un modo che non può essere...
18.03.2024 2007

Problemi di vendita della tecnologia

Non c'è niente di peggio che incontrare un cliente con le parole "Ciao, posso aiutarti con qualcosa?" Perché il venditore lavora nel negozio solo per aiutare. Criticare questo modello consolidato di comunicazione con un cliente, Andrey Chirkarev, business coach ...
26.08.2013 208643

Dubito e mi oppongo: come trovare un approccio ai clienti difficili?

Come sarebbe buono e sereno il lavoro di un venditore se i clienti fossero calmi, allegri, sapessero sempre esattamente quello che vogliono e comprassero, comprassero, comprassero! È un peccato che questo sia possibile solo nei sogni. Pertanto, non sogneremo, ma lo faremo ...
10.05.2023 7604

Come creare contenuti visivi di vendita online in base alla proposta di vendita unica identificata?

Cos'è una USP (proposta di vendita unica) e a cosa serve? Perché il servizio di creazione USP è oggi molto richiesto tra i rivenditori di moda? Come creare un USP funzionante? Risponde alle domande e fornisce indicazioni dettagliate su...
02.05.2023 5848
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio