Rieker
I marketer hanno definito le principali tendenze del commercio per i prossimi 3 anni
10.02.2012 1893

I marketer hanno definito le principali tendenze del commercio per i prossimi 3 anni

Secondo le previsioni della Russian Guild of Marketers, crescerà il numero di progetti di nicchia, il numero di piccole operazioni di fusione e acquisizione, le catene di vendita al dettaglio si uniranno in Unioni, la linea di assortimento nei negozi diminuirà e la quota di marchi privati ​​aumenterà.

I venditori di tutti i prodotti si concentreranno sulla tecnologia dell'informazione. Ogni rivenditore avrà vetrine online, se non in vendita, almeno per la selezione e il confronto dei prodotti.

La personalizzazione elettronica apparirà nei punti vendita. L'introduzione della tecnologia RFID continuerà e si allargherà la "smartphoneizzazione" della selezione dei prodotti e del pagamento in cassa.
I camerini virtuali non saranno più esotici. I clienti useranno sempre più chioschi informativi (per studiare e confrontare i prodotti). Sempre più spesso verranno utilizzati i cartellini dei prezzi elettronici.

Le previsioni sono state fatte dal presidente della Marketing Guild Igor Berezin e dal socio dirigente della società di consulenza Semperia Oleg Gvozdik presso il Guild Discussion Club, tenutosi a fine gennaio.

In generale, sia i fattori positivi che quelli negativi incidono sugli scambi. Lo sviluppo del commercio è supportato da una congiuntura (finora) buona dei mercati mondiali delle materie prime, un tasso di cambio condizionatamente stabile della valuta nazionale, una situazione di bilancio stabile, una bassa disoccupazione e un livello relativamente basso di consumo - non vi è un "consumo eccessivo" nel paese.

Lo sviluppo commerciale è ostacolato dalla corruzione, dalla scarsa attività di investimento, dall'aumento delle tasse, dalle "sorprese" climatiche, dagli "shock" esterni (situazione in Egitto, Libia e in altri paesi) e dall'insicurezza dei consumatori.

Ricordiamo che nel 2011 le vendite al dettaglio in Russia ammontavano a 19 miliardi di rubli. (+ 075% rispetto al 7,2). I beni non alimentari prevalgono nella struttura del consumo, la loro quota è del 2010%.

La quota del commercio di strada è scesa all'11,5%. Dal punto di vista dei canali di vendita, le maggiori dinamiche sono attese su Internet - se nel 2011 sono stati venduti su Internet beni per un valore di 360 miliardi di rubli, nel 2012 questa cifra salirà a 520 miliardi di rubli. Tuttavia, la quota di Internet continuerà ad essere insignificante, scrive analpa.ru.

Secondo le previsioni della Russian Guild of Marketers, crescerà il numero di progetti di nicchia, crescerà il numero di piccole operazioni di fusione e acquisizione, le catene di vendita al dettaglio si fonderanno in Unioni, il numero di negozi diminuirà ...
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

Nel 2020, il numero di aperture di centri commerciali nella Federazione Russa è diminuito di tre volte

Circa il 60% del volume previsto di apertura di centri commerciali nella Federazione Russa nel 2020 è stato posticipato all'inizio del 2021, riferisce TASS, citando le analisi di un importante attore immobiliare internazionale CBRE.
04.12.2020 191

Natasha Ramsay Levy lascia la carica di direttore creativo di Chloé

La stilista francese Natasha Ramsay Levy, nominata Direttore Creativo del marchio di lusso Chloé nel 2017, ha deciso di lasciare il suo incarico. Come spesso accade, negli ultimi mesi sono circolate voci sulla sua partenza, scrive Le Figaro.
04.12.2020 189

adidas Originals ha rilasciato una collaborazione con Noize MC

Le sneakers adidas Superstar sono uscite in un nuovo design, personalizzato dal rapper russo Noize MC.
04.12.2020 547

I negozi nel Regno Unito saranno aperti 24 ore al giorno

Dal lunedì al sabato per le restanti tre settimane prima del Natale cattolico e oltre per tutto gennaio, i negozi al dettaglio nel Regno Unito saranno aperti 24 ore al giorno, scrive Worldfootwear.com.
03.12.2020 299

Lacoste ha rilasciato un nuovo prodotto: le scarpe da ginnastica alte Run Breaker

Il design delle nuove sneakers alte Lacoste Run Breaker si basa sulle classiche silhouette delle scarpe da ginnastica progettate per il trekking e la corsa.
03.12.2020 311
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio