Rieker
I marketer hanno definito le principali tendenze del commercio per i prossimi 3 anni
10.02.2012 2191

I marketer hanno definito le principali tendenze del commercio per i prossimi 3 anni

Secondo le previsioni della Russian Guild of Marketers, crescerà il numero di progetti di nicchia, il numero di piccole operazioni di fusione e acquisizione, le catene di vendita al dettaglio si uniranno in Unioni, la linea di assortimento nei negozi diminuirà e la quota di marchi privati ​​aumenterà.

I venditori di tutti i prodotti si concentreranno sulla tecnologia dell'informazione. Ogni rivenditore avrà vetrine online, se non in vendita, almeno per la selezione e il confronto dei prodotti.

La personalizzazione elettronica apparirà nei punti vendita. L'introduzione della tecnologia RFID continuerà e si allargherà la "smartphoneizzazione" della selezione dei prodotti e del pagamento in cassa.
I camerini virtuali non saranno più esotici. I clienti useranno sempre più chioschi informativi (per studiare e confrontare i prodotti). Sempre più spesso verranno utilizzati i cartellini dei prezzi elettronici.

Le previsioni sono state fatte dal presidente della Marketing Guild Igor Berezin e dal socio dirigente della società di consulenza Semperia Oleg Gvozdik presso il Guild Discussion Club, tenutosi a fine gennaio.

In generale, sia i fattori positivi che quelli negativi incidono sugli scambi. Lo sviluppo del commercio è supportato da una congiuntura (finora) buona dei mercati mondiali delle materie prime, un tasso di cambio condizionatamente stabile della valuta nazionale, una situazione di bilancio stabile, una bassa disoccupazione e un livello relativamente basso di consumo - non vi è un "consumo eccessivo" nel paese.

Lo sviluppo commerciale è ostacolato dalla corruzione, dalla scarsa attività di investimento, dall'aumento delle tasse, dalle "sorprese" climatiche, dagli "shock" esterni (situazione in Egitto, Libia e in altri paesi) e dall'insicurezza dei consumatori.

Ricordiamo che nel 2011 le vendite al dettaglio in Russia ammontavano a 19 miliardi di rubli. (+ 075% rispetto al 7,2). I beni non alimentari prevalgono nella struttura del consumo, la loro quota è del 2010%.

La quota del commercio di strada è scesa all'11,5%. Dal punto di vista dei canali di vendita, le maggiori dinamiche sono attese su Internet - se nel 2011 sono stati venduti su Internet beni per un valore di 360 miliardi di rubli, nel 2012 questa cifra salirà a 520 miliardi di rubli. Tuttavia, la quota di Internet continuerà ad essere insignificante, scrive analpa.ru.

Secondo le previsioni della Russian Guild of Marketers, crescerà il numero di progetti di nicchia, crescerà il numero di piccole operazioni di fusione e acquisizione, le catene di vendita al dettaglio si fonderanno in Unioni, il numero di negozi diminuirà ...
5
1
Valutazione
Esposizione Euro Shoes

Ultime notizie

Arifmetika MCC, parte di OR GROUP, lancia il servizio di prestiti target "Delhi for parts"

Servizio BNPL (acquista ora paga dopo, acquista ora - paga dopo) MCC "Arithmetika" si svilupperà con il marchio "Delhi for parts". Consentirà agli acquirenti di pagare le merci a rate nell'arco di diversi mesi. L'azienda si collegherà a...
27.01.2022 102

Irina Shayk è diventata l'eroina della nuova campagna pubblicitaria Pinko

La top model Irina Shayk vestita di leopardo in una pubblicità per la collezione primavera-estate del brand italiano di abbigliamento e accessori Pinko.
27.01.2022 113

Tom Ford cancella la sfilata della New York Fashion Week

Lo stilista americano Tom Ford ha deciso di annullare la sfilata Autunno/Inverno 22 di Tom Ford in programma il 16 febbraio, ultimo giorno della New York Fashion Week, citando l'impatto sul business e sulla produzione della collezione...
25.01.2022 165

Crocs lancia la collezione digitale di zoccoli

Insieme al marchio francese EGONLAB e al suo laboratorio di creatività digitale, il marchio di zoccoli Crocs ha rilasciato una collezione digitale di scarpe nel formato NFT. Cinque esclusivi modelli di zoccoli della collezione saranno venduti all'asta da opensea.io come...
25.01.2022 229

Il gruppo Detsky Mir ha aumentato le sue vendite totali del 16,9% nel 2021

Il gruppo Detsky Mir ha aumentato le sue vendite totali nel 2021 del 16,9% a 184,3 miliardi di rubli. Allo stesso tempo, le vendite online totali del gruppo in Russia sono aumentate del 39,1% a 54 miliardi di RUB. (IVA inclusa). Attualmente, la quota delle vendite online in...
25.01.2022 166
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio