Rieker
"Gone in leatherette": piani di vendita al dettaglio per ridurre gli acquisti per la primavera-estate 2012
29.06.2011 4292

"Gone in leatherette": piani di vendita al dettaglio per ridurre gli acquisti per la primavera-estate 2012

Per la stagione Primavera-Estate 2012, quasi tutte le società di vendita al dettaglio prevedono di ridurre gli acquisti del 15-30%. Queste le conclusioni raggiunte dai partecipanti alla tavola rotonda sulla vendita al dettaglio di scarpe. La tavola rotonda si è tenuta il 28 giugno presso il Radisson Royal Hotel (ex "Ucraina"). È stato organizzato dalla redazione della rivista Shoes Report e della Messe Dusseldorf Mosca.

Grossisti, catene di vendita al dettaglio ed esperti del mercato calzaturiero, tra cui Axa, Max Distribution, Alfavit-Obuv, Zenden, Askania, Bot'for'ts, Imperia Group e altri, sono venuti per discutere le prospettive per la prossima stagione di acquisti. "Credo".

La riduzione degli acquisti dell'azienda è spiegata dai grandi residui delle stagioni passate, nonché dal fatto che i consumatori, quando arrivano al negozio, preferiscono scarpe in ecopelle e preferiscono acquistare due paia di scarpe a un prezzo inferiore rispetto a uno, ma costoso.

Secondo Elena Vinogradova, direttore commerciale del gruppo di società Askania di Novosibirsk, il conto medio non è cambiato nella loro rete, se prendiamo l'ultima stagione, ma il fatturato ha lasciato molto a desiderare. In generale, i negozi di scarpe in molte città della Siberia hanno iniziato a vendere prima del solito, e immediatamente con forti sconti.

Anche i rappresentanti della rete Bot'for'ts operanti nella regione nord-occidentale e la catena Alphabet-Footwear, i cui negozi sono rappresentati nella regione di Mosca e nella Russia centrale, hanno registrato un calo delle vendite del 20%.

Zenden Natalia Guseva, project manager di Zenden Women's Shoes, ha spiegato l'aumento dei prezzi di acquisto attraverso l'aumento di tutti i componenti di calzature, pelle, pelliccia e materiali della suola. Per questo motivo, entro la prossima stagione autunno-inverno 2012/2013, le scarpe aumenteranno di prezzo del 30%.

Solo la direttrice dell'azienda all'ingrosso Axa, Irina Lavrukhina, era ottimista. Secondo lei, nei loro negozi affiliati, le vendite stanno crescendo. E anche ora, il volume delle vendite dipende in gran parte dalla capacità e dalla voglia di lavorare, dalla capacità di trasmettere il valore del prodotto al cliente finale. "Se acquisti correttamente, l'aumento del prezzo non influisce sulle vendite", afferma Irina Lavrukhina.

È stato supportato dall'amministratore delegato di Max Distribution Sergey Donskoy, non dovrebbe dipendere tanto dal conto medio, ma dal fatto che la società deve scegliere chiaramente il proprio posizionamento e seguirlo. Max Distribution, che lavora con scarpe firmate nel segmento sopra la media, come United Nude, è fiduciosa che i loro clienti ridurranno il numero di paia che acquistano, ma non andranno al segmento inferiore.

I partecipanti hanno discusso della possibilità di introdurre periodi di vendita uniformi in Russia e sono giunti alla conclusione che sono necessari.

La discussione più accesa è stata causata dal problema delle vendite online di scarpe, dai rischi che corrono per la vendita al dettaglio regolare e dal nuovo fenomeno del "montaggio a freddo" quando le scarpe vengono provate nei negozi solo per essere successivamente ordinate su Internet. Ute Windhausen-Kiss, vicedirettore della mostra GDS Messe Dusseldorf, ha fornito esempi della pratica tedesca di come le vendite online hanno aumentato gli acquisti nei negozi ordinari.

Per la stagione Primavera-Estate 2012, quasi tutte le società di vendita al dettaglio prevedono di ridurre gli acquisti del 15-30%.
5
1
Valutazione
Midinblu

Ultime notizie

Nel 2020, il numero di aperture di centri commerciali nella Federazione Russa è diminuito di tre volte

Circa il 60% del volume previsto di apertura di centri commerciali nella Federazione Russa nel 2020 è stato posticipato all'inizio del 2021, riferisce TASS, citando le analisi di un importante attore immobiliare internazionale CBRE.
04.12.2020 194

Natasha Ramsay Levy lascia la carica di direttore creativo di Chloé

La stilista francese Natasha Ramsay Levy, nominata Direttore Creativo del marchio di lusso Chloé nel 2017, ha deciso di lasciare il suo incarico. Come spesso accade, negli ultimi mesi sono circolate voci sulla sua partenza, scrive Le Figaro.
04.12.2020 191

adidas Originals ha rilasciato una collaborazione con Noize MC

Le sneakers adidas Superstar sono uscite in un nuovo design, personalizzato dal rapper russo Noize MC.
04.12.2020 560

I negozi nel Regno Unito saranno aperti 24 ore al giorno

Dal lunedì al sabato per le restanti tre settimane prima del Natale cattolico e oltre per tutto gennaio, i negozi al dettaglio nel Regno Unito saranno aperti 24 ore al giorno, scrive Worldfootwear.com.
03.12.2020 302

Lacoste ha rilasciato un nuovo prodotto: le scarpe da ginnastica alte Run Breaker

Il design delle nuove sneakers alte Lacoste Run Breaker si basa sulle classiche silhouette delle scarpe da ginnastica progettate per il trekking e la corsa.
03.12.2020 313
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio