Rieker
Shopping per bambini in modalità risparmio
30.09.2015 12392

Shopping per bambini in modalità risparmio

Dicono: "non risparmiano sui bambini", ma gli acquirenti mostrano comportamenti tipici di una strategia di ragionevole risparmio in caso di crisi.

"In generale, la strategia degli acquirenti in crisi è di ridurre la quota di acquisti. Il 64% degli acquirenti riduce il conto medio. Il 34% degli acquirenti acquista meno ”, ha affermato Ksenia Payzanskaya, Project Manager, Panel Research, Romir Holding. - Il reddito di una famiglia russa media è di 56 rubli al mese. Il costo dei beni per bambini nelle famiglie con bambini da 000 a 0 anni è del 14% (4 rubli). Nel primo trimestre del 2300, la spesa per beni per bambini è aumentata: nelle famiglie con 2015 figlio (1% delle famiglie) - del 30%, nelle famiglie con 18 bambini - del 2% ". Ci sono indicatori di crescita. Tuttavia, se ricordiamo il livello di inflazione, l'aumento dei prezzi dei beni e il numero di licenziamenti e riduzioni, le cifre non sono molto incoraggianti ".

Romir divide i consumatori in 4 gruppi principali, a seconda delle loro tattiche di acquisto. Quindi, il 28% cerca una scelta ragionevole, il 22% non mostra fedeltà al marchio, il 14% cerca un prezzo basso e il 10% cerca di risparmiare tempo per lo shopping.

Nicholas Corot, capo curatore del centro di ricerca per la gestione del marchio e le tecnologie del marchio RCB & B, aggiunge che nella società russa, come prima, il 65% dei clienti sono donne e il 60% dei consumatori sono uomini, e fa una nota importante: l'acquirente diventa più giovane ogni anno. "Oggi, un acquirente diventa all'età di 9 anni, - crede il noto marketer e brand manager. - E chiamiamo i bambini di 5-6 anni un" nuovo giovane acquirente ", poiché un bambino sceglie cose e giocattoli per se stesso, mostra antagonismo alla scelta dei prodotti da parte degli adulti ".

Gli esperti prevedono un aumento del 2% nel mercato dei prodotti per bambini nel 2015. Notano un grande potenziale per i prodotti di fabbricazione russa. Si ritiene che il settore delle vendite online di articoli per bambini stia crescendo più attivamente. Nel 2014, nel settore, è passato dal 7% al 9,3%.

Dicono: "non risparmiano sui bambini", ma gli acquirenti mostrano modelli di comportamento tipici della strategia di economia intelligente in ...
5
1
Si prega di valutare l'articolo

Materiali correlati

"C'era una luce alla fine del tunnel ..." I partecipanti del mercato calzaturiero sulla situazione del settore.

Il 2020 è diventato un anno di crisi per il settore reale dell'economia e dell'industria calzaturiera. Shoes Report ha parlato con le società all'ingrosso, con Mikhail Kryuchkov, il capo della società di distribuzione Paloma, che rappresenta una serie di calzature spagnole sul mercato russo ...
22.12.2020 6629

Stagione morta. Cosa trasformerà la quarantena Covid-19 per la vendita al dettaglio di scarpe

La vendita al dettaglio di scarpe riprende le operazioni a Mosca e nelle regioni, calcola le perdite, valuta le prospettive. Due mesi e mezzo di inattività si sono rivelati un serio test per ...
01.06.2020 16666

10 principali tendenze nel commercio al dettaglio per i prossimi 3 anni

Dieci tendenze principali emergenti nell'ultimo anno, che determineranno lo sviluppo del commercio mondiale nel prossimo futuro
11.03.2020 20616

La marcatura delle scarpe è iniziata. MTCT nominato operatore del progetto pilota di etichettatura

Il 1 ° giugno 2018 è stato lanciato un progetto pilota per la marcatura delle scarpe in Russia, finora su base volontaria. L'operatore di sistema è stato nominato una sussidiaria del Centro per lo sviluppo di tecnologie avanzate "Operatore CRPT", creato per implementare l'Unified National ...
23.07.2018 10648

Chipping shoes: essere o non essere

La proposta del Ministero dell'Industria e del Commercio della Russia sulla marcatura (scheggiatura) delle scarpe ha causato un'accesa discussione tra esperti e partecipanti alla scarpa ...
10.08.2017 30944
Quando ti registri, riceverai notizie e articoli settimanali sull'attività calzaturiera sulla tua e-mail.

All'inizio